BLM GROUP Blog

9 minuti di lettura

L’unità di lavorazione radiale di EM80 che aggiunge valore al pezzo

29-mar-2021 9.33.16

Nella lavorazione di grandi lotti produttivi, caratterizzati talvolta anche da migliaia di pezzi prodotti ogni giorno, poter eseguire quante più lavorazioni possibili sul pezzo, dalla sua fase di carico in macchina a quella di scarico, senza doverlo mai lasciare e riprendere, è un aspetto di fondamentale importanza e rappresenta un vantaggio in termini di risparmio di tempo e anche di sicurezza del personale.

Concatenare in modo automatico più lavorazioni significa infatti ridurre la movimentazione e lo stoccaggio di semilavorati oltre che le riprese pezzo manuali o su altre macchine, contenendo così i costi di produzione che, visti gli elevati volumi, diventerebbero rapidamente insostenibili.

Poter inoltre concatenare più lavorazioni sullo stesso pezzo rappresenta un vantaggio non solo economico, ma anche in termini di precisione, perché elimina l’incidenza dell’errore umano.

In questo contesto sono nati gli impianti transfer per tubi e barre BLM GROUP come EM80. Si tratta di un sistema transfer verticale a 3 stazioni di lavoro, specifico per la produzione di pezzi ricavati da tubo o da barra e in grado di eseguire una grande varietà di lavorazioni: taglio a misura, smussatura interna e esterna, lamatura, filettatura, maschiatura, rullatura, zigrinatura, foratura assiale anche di profondità (nel caso di barre piene), con distribuzione del refrigerante dal centro della punta, barenatura, alesatura e tornitura.

 

 

La tavola rotante di EM80 passa consecutivamente i pezzi nelle tre stazioni di lavoro dove le operazioni avvengono contemporaneamente su ogni pezzo, determinando così l’elevato livello di produttività che rende questo impianto ideale per grandi lotti di pezzi cilindrici di vario tipo.

 

Aggiungere valore alla lavorazione transfer di tubi e barre

Le stazioni di lavoro di EM80 sono equipaggiabili sia con i più comuni utensili rotativi come punte elicoidali, maschi, alesatori, frese, ecc., sia con attrezzature più sofisticate come le teste radiali o CN: per questo consentono di eseguire una grande quantità di lavorazioni assiali, da cui ne consegue un ampio numero di pezzi fattibili.

Può tuttavia essere necessario eseguire sul pezzo anche lavorazioni di foratura e/o fresatura radiali e realizzarle in modo concatenato con le altre lavorazioni: può rappresentare un importante valore aggiunto alla propria produzione, per questo nasce l’unità di lavorazione radiale di EM80.

 

Unità di lavorazione radiale impiegata nella foratura di un pezzo cilindrico ricavato da barra, su EM80.Unità di lavorazione radiale impiegata nella foratura di un pezzo cilindrico ricavato da barra, su EM80.

 

Unità di lavorazione radiale su transfer automatico cnc per tubi e barre 2 o 3 assi

L’unità di lavorazione radiale di EM80 è disponibile in due versioni in funzione del numero degli assi di lavoro:

 

Assi di movimento dell’unità di foratura e lavorazione radiale su transfer per tubi e barre.Assi di movimento dell’unità di lavorazione radiale.

 

  • Nella versione a due assi, la punta può muoversi nella direzione dell’asse del pezzo (asse x in figura) per tutta la corsa della macchina (da 0 a 600 mm) e in profondità in direzione radiale ad esso (asse z in figura). Con questa versione si possono eseguire forature su tutta la lunghezza del pezzo in modo totalmente automatico ed è possibile eseguire fori anche in corrispondenza della pinza di presa;
  • Nella versione a tre assi, ai due movimenti della versione precedente si aggiunge un ulteriore grado di libertà (asse y in figura), che amplia il range di lavorazioni fattibili e permette di eseguire anche lavorazioni di fresatura, come ad esempio la realizzazione di sedi per chiavette e di fori al di fuori dell’asse del pezzo.

 

Foratura radiale su sistema transfer per tubi e barre.Con l’unità di lavorazione radiale si possono eseguire forature anche in corrispondenza della pinza di presa del pezzo.

 

Inoltre, l’unità di lavorazione radiale dispone di un sistema di lubrificazione dal centro dell’utensile dove i micro-fori presenti sulla punta portano il fluido di taglio proprio nella zona del tagliente.

È possibile inoltre aggiungere una centralina ad alta pressione (fino a 40 bar) che permette di incrementare la pressione del fluido di taglio nelle forature di profondità (barre piene), favorendo non solo il raffreddamento dell’utensile ma anche l’evacuazione dei trucioli.

 

 

Come programmare l’unità di lavorazione radiale

La programmazione dell’unità di lavorazione radiale, come quella delle teste radiali e degli altri utensili di EM80, non necessita della programmazione ISO. L’interfaccia macchina, infatti, permette di impostare tutti i parametri necessari a definire le lavorazioni da eseguire in modo semplice e intuitivo.

Per programmare l’unità di foratura radiale sarà sufficiente definire la posizione del foro e la profondità di avanzamento: il calcolo della velocità di avanzamento e della velocità di taglio sono eseguiti in modo automatico dal CN sulla base del materiale e della geometria del pezzo, tenendo conto del database tecnologico già presente in macchina e frutto degli oltre 60 anni di esperienza di BLM GROUP.

 

programmazione-unità-lavorazione-radiale-transfer-per-tubi-e-barreL’interfaccia macchina, permette di impostare tutti i parametri necessari a definire le lavorazioni da eseguire in modo semplice e intuitivo.

 

Alcuni esempi di applicazione

Se da un lato l’aggiunta dell’unità di lavorazione radiale su transfer per tubi e barre EM80 permette di aggiungere lavorazioni e quindi valore al pezzo, dall’altro incrementa il range dei pezzi fattibili, mantenendo inalterata la soglia di produttività.

Equipaggiare EM80 con un’unità di lavorazione radiale può rivelarsi una scelta strategica anche per il futuro, mettendo il produttore nelle condizioni di eseguire nuove tipologie di pezzi anche per settori industriali diversi da quello per cui l’impianto era stato pensato.

 

Settore Automotive, componente per impianto airbagComponente per impianto airbag realizzato su EM80 equipaggiata con unità di lavorazione radiale e teste radiali..

 

EM80 è largamente diffusa nel settore Automotive, dove permette di realizzare una grande varietà di elementi cilindrici da tubo o barra come alberi, perni, innesti e pistoncini, che trovano alloggiamento nel motore, nell’impianto frenante, nei sistemi di sicurezza, nelle sospensioni e in molte altre parti dell’auto.

Per esempio, nella foto in alto è possibile osservare un componente comunemente utilizzato nei sistemi Air Bag degli autoveicoli: il pezzo è stato prodotto interamente con EM80, quindi in ciclo singolo. L’unità di lavorazione radiale è stata impiegata per realizzare il foro centrale.

 

Perno per il portellone del rimorchio di trattori e macchine agricole.Perno per il portellone del rimorchio di trattori e macchine agricole realizzato su EM80 equipaggiata con unità di lavorazione radiale.

 

Un altro tipico settore d’impiego del sistema transfer per tubi e barre EM80 è quello delle macchine agricole o di movimento terra.

Qui i componenti realizzati da tubo o barra possono essere utilizzati per impieghi del tutto analoghi a quelli del settore Automotive, ma trovano anche altre applicazioni come il pezzo mostrato nella foto in alto, utilizzato per le cerniere dei portelloni dei cassoni degli autocarri o dei rimorchi dei trattori.

Il pezzo è stato prodotto interamente su EM80, quindi in ciclo singolo. L’unità di lavorazione radiale è stata utilizzata per realizzare il foro di inserimento della coppiglia che mantiene il perno in posizione. La filettatura sull'altra estremità è stata realizzata nello stesso ciclo con testa cn.

 

Componente meccanico della catena di trasmissione.Componente di una catena di trasmissione realizzato su EM80 equipaggiata con unità di lavorazione radiale.

 

L’uso di un transfer ad alta produttività per tubi e barre come EM80 può essere l’ideale, specie quando sono necessari molti elementi identici per formare il prodotto finito. L’immagine in alto riporta un esempio tipo di questo concetto: il componente in foto è uno dei molti pezzi di una catena di trasmissione, anche questo interamente realizzato su EM80, quindi in ciclo singolo.

L’unità di lavorazione radiale è uno dei tanti utensili con cui è equipaggiabile EM80 e che permette assieme agli altri di aggiungere valore alla produzione di ogni giorno.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

In Evidenza