BLM GROUP Blog

5 minuti di lettura

Applicazioni Aerospace: perché LT-FREE può essere un'eccellente soluzione?

24-set-2020 9.24.53

In questa breve intervista Lorenzo Carminato, Business Development Manager del sistema LT-FREE di BLM GROUP, discute i benefici dell’impiego del sistema di taglio laser 5 assi nelle applicazioni aerospace.

 

Può LT-FREE migliorare la sicurezza?

Taglio, fresatura e molatura possono esporre l'operatore al contatto accidentale con l’utensile di taglio, con il conseguente rischio di lesioni. Con LT-FREE, taglio e marcatura laser avvengono in sicurezza all’interno di una cabina chiusa di classe C1. L’operatore monitora il ciclo di lavoro direttamente dall’esterno dell’area di taglio.

 

LT-FREE cabina chiusa di classe C1Con LT-FREE tutte le operazioni di taglio e marcatura avvengono in una cabina chiusa di classe C1.

 

Quali sono i vantaggi del taglio laser?

La precisione e la ripetibilità del taglio laser sono significativamente maggiori rispetto ai processi tradizionali, questo perché il raggio laser non si usura né provoca la deformazione delle superfici metalliche.

Il laser non effettua sollecitazioni meccaniche sul pezzo e non sono necessari voluminosi meccanismi di bloccaggio: ciò permette di orientare il profilo in qualsiasi direzione, minimizzando gli ingombri e consentendo di tagliare con la più ampia libertà.

I tagli di precisione eseguiti dal laser spesso richiedono una post-elaborazione minima o nulla.

L'energia del fascio e la pressione concentrate in un singolo punto consentono di tagliare un'area di materiale molto piccola, eseguendo un taglio sottile e riducendo significativamente la zona termicamente alterata.

La tecnologia laser in fibra permette inoltre di processare anche metalli altamente riflettenti come alluminio o rame.

 

Quali sono i componenti dell’aerospace che meglio si adattano al taglio laser 5 assi?

Qualsiasi componente metallico che richieda di essere tagliato in tutto il suo spessore: stiamo parlando di tubi curvati o idroformati, imbutiti, scudi termici, componenti degli impianti idraulico, carburante e di raffreddamento.

Possono essere tagliati materiali come acciaio inossidabile, leghe speciali di nichel come Inconel o Incoloy, di titanio, di cobalto, e di rame.

Questi materiali sono molto soggetti all’incrudimento, che causa una maggiore usura degli utensili per asportazione ma non ha alcuna influenza sul taglio laser.

 

 

 

Quali tipi di configurazioni sono disponibili?

LT-FREE è disponibile in un’ampia gamma di versioni in funzione delle diverse caratteristiche di carico manuale, con tavola fissa o traslante, taglio su singola o doppia area di lavoro, con e senza robot manipolatore, da scegliersi a seconda dell'applicazione.

L’impiego della manipolazione robot del pezzo elimina i riposizionamenti manuali e conferisce maggiore precisione e ripetibilità del risultato.

 

gamma LT-FREELT-FREE è disponibile in un’ampia gamma di versioni in funzione di diverse caratteristiche.

 

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

 

Quali sono le competenze necessarie per poterla utilizzare?

L'interfaccia uomo-macchina (HMI) di LT-FREE elimina le complesse procedure di programmazione prima necessarie su questo tipo di impianto e permette anche a utenti con poca esperienza di poter utilizzare a pieno le funzionalità bordo macchina.

Dall'anteprima 3D del pezzo, gli utenti possono modificare qualsiasi geometria con un touch o aggiungere microgiunzioni dove necessario.

Scopri di più su come è semplice programmare LT-FREE

 

Interfaccia uomo-macchina  HMI LT-FREEL'interfaccia uomo-macchina (HMI) di LT-FREE elimina le complesse procedure di programmazione prima necessarie su questo tipo di impianto.

 

Gli Active Tools rappresentano tutto il know-how della tecnologia laser all'interno della macchina:

  • Active Speed: ottimizza automaticamente i parametri di taglio in base alla velocità di taglio, senza l'intervento dell'operatore;
  • Active Piercing: migliora la qualità e l'affidabilità della fase di perforazione e funge da controllo di processo;
  • Active Focus: cambia la messa a fuoco del laser per ciascuna geometria, semplificando la gestione delle parti complesse;
  • Active Gripper: aggiunge opzioni di input/output (I/O), gestione attiva degli utensili per applicazioni ad alta precisione. Gli input possono monitorare i punti di contatto tra la parte e l'attrezzatura per identificare le parti non conformi e posizionate in modo errato;
  • Active Restart: consente a LT-FREE di riavviarsi dopo qualsiasi posizione di arresto e riduce al minimo lo spreco di materiale, massimizzando l'efficienza;
  • Active Power misura la potenza impiegata e quantifica l'intensità del laser per certificare che il prodotto finale non sia stato sottoposto a una quantità di energia eccessiva.

Scopri di più sui principali punti di forza di LT-FREE

 

portrait-lorenzo-carminato

 

Lorenzo Carminato
Business Development Manager of LT-FREE
BLM GROUP USA
46850 Cartier Drive - Novi, MI 48377
Tel. +1 (248) 560 0080

Questo articolo è stato pubblicato su Aerospace Design & Manufacturing.

In Evidenza