BLM GROUP Blog

11 minuti di lettura

BLM GROUP LT-FREE - Tecnologia e caratteristiche

19-lug-2019 10.19.13

LT-FREE è un sistema laser a 5 assi per tagliare:

  • qualsiasi profilo tridimensionale: tubi curvati, idroformati, lamiere piane o stampate, presaldati e preformati;
  • in una grande varietà di materiali: ferro, acciaio inox, alluminio, titanio, leghe di rame.

 

Rispetto ad altre tecnologie e a macchine simili della concorrenza, LT-FREE si distingue per:


Questi aspetti, frutto degli anni di esperienza di BLM GROUP nel taglio laser, collocano LT-FREE fra i sistemi di taglio laser 5 assi di alta gamma, in grado di offrire vantaggi reali in termini di flessibilità, qualità e produttività.

LT-FREE - Macchina taglio laser 5 assi


Prendiamo in considerazione alcuni elementi fondamentali, per chi sta acquistando una macchina di questo tipo:

  • Quanto ci mette a passare da una lavorazione all'altra
  • Come viene manipolato il pezzo
  • Quali sono le possibili configurazioni

Approfondisci le principali differenze rispetto agli altri laser 3D

 

 

Passare da una lavorazione all'altra in tempo zero: la semplicità di programmazione di LT-FREE


In termini di programmazione del ciclo di lavoro, LT-FREE permette di passare dall’importazione del profilo 3D su software CAM al taglio in macchina in modo semplice, veloce e guidato.

La programmazione del pezzo avviene attraverso ArtCut, il software CAM specifico per LT-FREE che permette di:

  • Importare qualsiasi profilo 3D, tubi curvati, idroformati, imbutiti, lamiere piane o stampate, etc.
  • Programmare off-line da ufficio il nuovo ciclo di lavoro mentre la macchina è impegnata in produzione.
  • Individuare e simulare i percorsi di taglio, evitando automaticamente le collisioni.
  • Programmare tutti i sistemi della cella di lavoro, inclusi robot manipolatori e tavole traslanti.

ArtCut: il software CAM BLM GROUP per la programmazione del taglio laser di qualsiasi pezzo tridimensionale

 


Una volta programmato e simulato il ciclo di lavoro, è possibile inviarlo alla macchina.
L’interfaccia-macchina user friendly permette anche ad operatori con poca esperienza di mettere in produzione i pezzi in modo rapido e semplice.

Tra le funzionalità aggiuntive di ArtCut, ecco le più interessanti:
  • Generazione automatica e modifica delle maschere di appoggio per imbutiti e stampati: la maschera di sostegno può essere realizzata e modificata in modo rapido ed intuitivo, ritagliando le varie parti di lamiera con la LT-FREE stessa. Si tratta di una funzionalità molto utile nella realizzazione di prototipi o piccoli lotti dove, visto l’elevato numero di cambi di produzione, non sarebbe conveniente commissionare le maschere di appoggio ad un fornitore esterno.

  • La gestione degli sfridi nei tubi già curvati: l’importazione di un tubo già curvato può non contemplare la presenza degli sfridi, che generalmente sono diretta conseguenza del processo di curvatura del tubo. Con ArtCut è possibile aggiungere gli sfridi in fase di programmazione del taglio, sia direttamente sul software che ereditandoli direttamente da VGP3D (software di programmazione curvatubi BLM GROUP).

  • L'aggiunta delle microgiunzioni sul pezzo. Le microgiunzioni permettono allo sfrido di restare unito al pezzo, evitando che cadendo danneggi le parti interne della macchina, oppure che il pezzo stesso cada e si danneggi. L’aggiunta delle microgiunzioni non è solo prerogativa di Artcut: può essere fatta anche dall’operatore direttamente in macchina, grazie all’interfaccia unificata.

Scopri di più su ArtCut e l'interfaccia unificata di LT-FREE

 

 

Come viene manipolato il pezzo? Le mille possibilità di LT-FREE


La manipolazione del pezzo è uno degli aspetti che marca maggiormente la flessibilità di LT-FREE, offrendo ai produttori funzionalità di grande valore e specifiche per le loro esigenze.

    • Manipolazione con robot (presente nelle configurazioni HIGH FLEX e ONE FLEX)
      Particolarmente utile per tubi curvati, idroformati o dove comunque sia necessaria la lavorazione di un pezzo “sospeso” nello spazio, scopo del robot è completare il taglio con un unico ciclo automatico grazie alla possibilità di muovere il pezzo in 2 o più posizioni. Questo evita il riposizionamento manuale, che introduce errori tra le geometrie del primo ciclo e quelle dei cicli successivi e impatta negativamente sulla produttività totale. Ad esempio, nel tubo curvato, grazie al robot, le lavorazioni possono avvenire su tutta la circonferenza del pezzo e/o su entrambe le estremità.

      Una volta che le operazioni di taglio saranno definite liberamente dall’operatore, pinza del robot e pezzo saranno un blocco unico e non saranno necessari riposizionamenti: sarà il robot che, in una singola presa, garantirà il massimo della precisione.

 

  • Tavole traslanti o singola tavola rotante (presenti rispettivamente nelle configurazioni HIGH/MID FLEX e PIECE VALUE). Soluzioni introdotte per permettere la produzione 24/7 e poter lavorare in tempo mascherato.

  • Maschere di appoggio: l’impiego del robot non mette in secondo piano l’uso delle maschere di appoggio, che continuano a giocare un ruolo chiave in profili come imbutiti, stampati, etc. Su LT-FREE la possibile presenza congiunta di maschere di appoggio e robot permette di generare anche dei cicli di lavoro “ibridi”, che li utilizzano in modo combinato per poter realizzare tutte le lavorazioni necessarie su un pezzo in un singolo ciclo di lavoro, riducendo drasticamente il tempo ciclo.

 

Scopri di più su ArtCut

 

 

Una configurazione per ogni esigenza


La varietà di sistemi di manipolazione possibili su LT-FREE ha permesso di sviluppare configurazioni che rispondono ad ogni possibile esigenza, sempre però garantendo la flessibilità e la produttività tipica di questo sistema di taglio laser 5 assi.

  • ENTRY LEVEL
    Adatta per lamiere preformate, idroformati, pre-assemblati e lamiere piane. È dotata di una doppia tavola fissa per il montaggio di attrezzature dedicate, ideale per la lavorazione di pezzi anche di notevoli dimensioni.
    B36LTFreeM-EntryLevel ed
  • ONE FLEX
    All'ampia tavola fissa si unisce la presenza del robot manipolatore. Si tratta di una versione ibrida adatta a lavorare sia lamiere piane che preformate, idroformati e pre-assemblati, ma anche tubi curvati e pezzi che richiedono la manipolazione robot.
    B37LTFreeM-OneFlex
  • PIECE VALUE
    Questa versione dispone di un sistema alternativo di movimentazione del pezzo, che prevede la presenza di una tavola rotante, ideale per il lavoro in tempo mascherato di una grande varietà di pezzi tridimensionali: lamiere preformate, idroformati, pre-assemblati e tubi curvati.
    B40LTFreeM-PieceValue
  • MID FLEX
    Dotata di doppia tavola traslante, è adatta a lavorare lamiere performate, idroformati, pre-assemblati e lamiere piani sulle due tavole in tempo mascherato.
    B38LTFreeM-MidFlex
  • HIGH FLEX
    Questa versione unisce alla doppia tavola traslante un doppio robot manipolatore. Permette di lavorare lamiere preformate, idroformati, pre-assemblati, lamiere piane e tubi curvati in modo flessibile e in tempo mascherato.
    B39LTFreeM-HighFlex

 

Active Piercing, Active Focus, Active Gripper: per un taglio laser in totale controllo


Parlare di LT-FREE come di un mero sistema di taglio laser 5 assi è decisamente riduttivo: per una tecnologia di questo tipo, è fondamentale saper riconoscere la qualità e soprattutto quali vantaggi può offrire un sistema di alta gamma.

 

3D Laser Cutting - Scopri le applicazioni

 

Insieme alla semplicità di programmazione e alla rapidità di messa in macchina, le funzioni Active sono le pietre angolari su cui si fonda LT-FREE.

 

Active Piercing: il controllo della foratura laser

Funzionalità che rileva l’avvenuta perforazione del materiale e interrompe immediatamente l’operazione di foratura per proseguire con il processo di taglio: è particolarmente importante sia nella foratura di profili con spessore non uniforme (pezzi realizzati per stampaggio o idroformatura presentano spesso questo problema), sia tubi curvati.

  • Il vantaggio principale di Active piercing è quello di semplificare la messa in macchina del pezzo. Spesso non è possibile sapere a priori lo spessore puntuale del pezzo, che può variare in modo imprevedibile e anche piuttosto consistente. Active piercing ottimizza il processo di perforazione in automatico, qualunque sia lo spessore del pezzo, eliminando gli scarti perché la foratura è giusta fin da subito.

  • Nel caso di profili con spessori diversi: poter ridurre il tempo di perforazione del materiale dove lo spessore è più fine e aumentarlo dove lo spessore è maggiore permette di risparmiare tanto più tempo quanto maggiore è il numero di attacchi sul pezzo.

  • Nel caso di tubi curvati, l’active piercing, interrompendo immediatamente la perforazione una volta rilevata la foratura del materiale, permette di salvaguardare la superficie opposta del tubo.

  • Active piercing funziona anche da controllo di processo evitando i fenomeni di deriva del taglio laser che causano la saldatura fra pezzo e sfrido.

 

 

 

Active Focus: il controllo della posizione del focus

Questa funzionalità permette di ottimizzare punto per punto la profondità del fuoco, in funzione delle condizioni di taglio (materiale, spessore, inclinazione della testa di taglio, etc...)

 

 

Active Speed: Il controllo di tutti i parametri del taglio del laser

Ottimizza in modo dinamico e automatico i parametri di taglio del laser in funzione della loro mutua interazione, per ottenere sempre un taglio perfetto e nelle migliori condizioni. Active speed gestisce dinamicamente e in modo automatico tutti i principali parametri di taglio: potenza, frequenza, duty cycle, posizione del fuoco, pressione del gas di assistenza e velocità. 

Un esempio pratico si ha nei rifili inclinati e nel taglio di geometrie complicate come idroformati, stampati etc., lavorazioni in cui generalmente la testa è costretta a passare in continuo da un taglio inclinato ad un taglio ortogonale e viceversa. Qui Active speed adatta automaticamente tutti i parametri del taglio, per garantire ovunque la massima qualità.

 

 

Active Gripper: sistema di serraggio intelligente

Predisposizione al serraggio automatico del pezzo, permette alle morse pneumatiche di bloccaggio di aprirsi e chiudersi singolarmente al passaggio del laser.


L'utilizzo degli Active Tools permette a LT-FREE di raggiungere livelli di produttività, flessibilità e robustezza impensabili su lotti di piccola, media o grande serie.

 

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

 

Topics: metal cutting

In Evidenza