BLM GROUP Blog

8 minuti di lettura

Introdurre una nuova tecnologia di metal cutting: l'impatto sulla vita lavorativa dei tuoi collaboratori

16-lug-2019 16.20.59

All'interno di un'azienda manufacturing, le macchine sono veri e propri attori con cui le persone hanno a che fare ogni giorno. Ecco una overview che può aiutare ad orientarsi in un universo molto più complesso di quanto si possa immaginare.

Le macchine:

  • Determinano le tipologie di prodotti che si possono produrre o meno.
  • Scandiscono le giornate lavorative delle persone.
  • Possono avere un impatto determinante sulle relazioni tra i diversi dipartimenti.
  • Impongono molte delle micro e macro-scelte che vengono prese nella quotidianità lavorativa.

 


Esigenze di Design e tecnologie di metal cutting in collisione


Molti prodotti di successo sono diventati tali per il tratto distintivo che li caratterizza: a parità di funzionalità o resistenza, in svariati settori a giocare un ruolo molto importante sono il design e la finitura con cui i prodotti sono realizzati.

Queste considerazioni non riguardano soltanto industrie come l’arredo, dove è scontato immaginare come i fattori estetici rivestano un ruolo fondamentale, ma anche l’automotive o il motociclo, solo per fare alcuni esempi: quando ci sono pezzi a vista, oltre ad essere funzionali devono essere capaci di trasmettere al cliente una sensazione di distintività e appartenenza.

lampada design lampada design

Lampada di design Made in Italy: pezzo grezzo e lavorato 

 

lampada design
Lampada di design Made in Italy: il risultato finale


Sono i dettagli che permettono ai brand di distinguersi rispetto alla concorrenza, e sono le tecnologie di lavorazione del materiale grezzo che permettono ai dettagli di diventare realtà.

 

3D Laser Cutting - Scopri le applicazioni

 

Non sempre il personale addetto alla produzione apprezza il contenuto dei file che arrivano da chi si occupa di design, la cui immaginazione spesso e volentieri supera i limiti imposti dalla tecnologia. Trasformare la fantasia dei creativi in pezzi reali può richiedere uno sforzo enorme, quasi impossibile, per una serie svariata di motivazioni:

  • Non è detto che i macchinari di cui l'azienda è dotata rendano possibile la lavorazione richiesta.
  • Il settaggio delle macchine potrebbe rivelarsi decisamente complesso, richiedendo skill che gli operatori non possiedono.
  • Potrebbero servire operazioni manuali, che andrebbero ad inficiare la precisione della lavorazione.
  • Potrebbe essere necessario dividere le fasi della lavorazione tra macchinari diversi, andando ad aumentare il tempo e il relativo costo per pezzo.

Con queste premesse, risulta chiaro come spesso si finisca per rinunciare alla lavorazione richiesta, semplificando il design in modo che sia realizzabile con la tecnologia disponibile. 

Questo downgrade suona tanto come autogol, ma le conseguenze non sono però soltanto a livello di processi produttivi: possono diventare più sottili e riguardare addirittura il clima tra i dipartimenti aziendali. Divergenze di vedute possono incrinare le dinamiche relazionali tra design e produzione, con ricadute facilmente immaginabili e molto pericolose, specie nel lungo periodo. 

Sarebbe troppo facile rispondere che bisogna cambiare tecnologia, in modo da soddisfare le esigenze di entrambi i dipartimenti: spesso si tratta di investimenti importanti, che vanno ponderati a lungo e di cui vanno valutati attentamente pro e contro. 

Vediamo insieme quali sono i passaggi più delicati, che riguardano le conseguenze derivanti dall'introduzione di una nuova macchina per il personale operante in un’azienda.

TAGLIO LASER DEL METALLO?  TROVA LA SOLUZIONE CHE FA PER TE


Come rispondere alle esigenze della produzione creando opportunità di business

Quando si decide di acquistare un nuovo sistema di metal cutting, nella maggior parte dei casi il primo obiettivo è soddisfare le esigenze della produzione, che in genere richiede livelli produttivi sempre più elevati, in termini di:

  • Taglio di pezzi sempre più lontani dagli standard
  • Maggiore produttività a livello di cycle time
  • Massima flessibilità nella lavorazione di pezzi più complessi

portafoto portafoto
Esempio di portafoto di design, realizzato completamente in metallo

 

Accontentare la produzione non significa abbandonare l’ottica di business: spesso le esigenze del responsabile di produzione e quelle del CEO finiscono per convergere

Il primo infatti - nel momento in cui cerca la migliore risposta alle richieste del mercato - non fa che accettare una sfida continua imposta da clienti e competitor, in cui la spinta verso l’eccellenza non viene mai meno. Una prospettiva che coincide con quella del CEO, per il quale l’innovazione tecnologica e dei processi rappresenta una leva fondamentale per mantenere o conquistare competitività nel mercato, raggiungere gli obiettivi di business e garantire futuro all’azienda.

 


Nuovi sistemi di produzione = Nuove dinamiche aziendali

L’introduzione di un nuovo sistema produttivo porta sempre una rivoluzione all’interno di un’azienda, che sarà tanto più importante quanto maggiori saranno le innovazioni apportate:

  • Nuove tecnologie con cui familiarizzare.
  • Sostituzione di più lavorazioni in un unico processo.
  • Riduzione della manodopera o richiesta di personale con differenti specializzazioni.

Verrà innescata una catena di dinamiche aziendali, molte delle quali non sono prevedibili a priori, di cui talvolta lo stesso titolare o il production manager non sono neppure a conoscenza.

Per questo il miglior modo per garantire che l’implementazione di un nuovo macchinario possa procedere con il minor numero di intoppi è coinvolgere nei modi e nei tempi più adeguati, tutti coloro il cui lavoro verrà influenzato dall’introduzione del nuovo sistema.

L’obiettivo: Rendere partecipi i vari stakeholder in ogni aspetto, fino a renderli orgogliosi di far parte di un’azienda innovativa che investe in tecnologia e sviluppo.

 



È importante coinvolgere i diversi ruoli aziendali nel processo decisionale

Nel settore del taglio del metallo, l’acquisto di un nuovo macchinario è un evento che di norma ha un impatto notevole su una serie di figure professionali

Sicuramente c’è una persona (o un team) che gestisce il processo d’acquisto e detiene la responsabilità della scelta finale: può essere il titolare dell’azienda, il responsabile di produzione o un team di ingegneri.

Però è necessario, prima di prendere una decisione definitiva, che vengano ascoltate tutte le persone che occupano i diversi ruoli coinvolti dall’introduzione della nuova tecnologia, prendendone in considerazione richieste, esigenze, opinioni.

Gli obiettivi di questo “gioco di squadra” sono molteplici:

  • Supportare al meglio le necessità della produzione
  • Scegliere una tecnologia che permetta di realizzare un prodotto speciale e distintivo
  • Ottimizzare dinamiche e processi all'interno dell'azienda
  • Scegliere con un orizzonte di medio-lungo periodo, considerando anche le esigenze future dei propri clienti
  • Garantire alla produzione massima flessibilità in termini di taglio laser 3D.

 



Implementare la tecnologia di taglio 3D con uno sguardo futuro

Esempi di tagli laser 3D

 

Ci sono moltissimi modi di tagliare tubi curvati, lamiere stampate, imbutiti, idroformati e in generale qualsiasi profilo tridimensionale, ma nella scelta della tecnologia di taglio più indicata per i tuoi obiettivi è bene riservare particolare attenzione ad alcuni particolari: 

  • Complessità delle geometrie da realizzare: per quanto oggi determinate geometrie o pezzi possano sembrarti fattibili, è bene considerare che in futuro la complessità di ciò che devi realizzare può aumentare e ciò potrebbe voler dire dover investire in un nuovo macchinario. Non precludere possibilità alla tua produzione, cerca sempre sistemi in grado di lavorare il maggior numero possibile di pezzi possibili. 

Un esempio
Tagli benissimo lamiere stampate con il taglio ad acqua, ma cosa succede se i tuoi clienti ti dovessero chiedere di tagliare tubi curvati?

  • Diversità di materiali: capita spesso che il mercato richieda di cambiare il materiale con cui vengono costruiti determinati prodotti, per questo è bene considerare che in futuro il materiale che stai tagliando potrebbe non essere lo stesso. Per questo una tecnologia in grado di tagliare solo determinati materiali potrebbe non essere la soluzione migliore.

Un esempio
Tagli benissimo profili stampati in acciaio con un laser CO2, ma cosa accade se i tuoi clienti ti chiedono di realizzare pezzi in acciaio inox, leghe di rame o alluminio?

  • Precisione del profilo di taglio: in molti casi sono richieste condizioni particolari anche sul bordo di taglio, come ad esempio: un taglio sottile, un bordo di taglio quanto più verticale possibile e l’assenza di alterazioni termiche del materiale. In tal caso avere una tecnologia in grado di garantire simili caratteristiche potrebbe rivelarsi una scelta di successo.

Un esempio
Stai usando il taglio plasma 3D per realizzare pezzi tridimensionali. Cosa accadrebbe se i clienti dovessero chiederti di aumentare la produttività e garantire un bordo di taglio privo di alterazioni termiche e con sezione verticale? O avessero bisogno di un taglio più sottile per realizzare più pezzi da uno stesso idroformato?


Metti a confronto le principali tecnologie di taglio del metallo

In Evidenza